Eventi collaterali

“Trieste latina (americana)”: volti e storie sull’incontro
di Fulvio Rubesa

Inaugurazione della mostra: martedì 21 novembre, ore 18.30, presso Teatro Miela

Fulvio Rubesa, fotografo

Il XXXII Festival del Cinema Latino americano di Trieste ospita la nuovissima mostra fotografica di Fulvio Rubesa “Trieste latina (americana)”

Il Festival Latino Americano sin dagli Ottanta apre a Trieste una magnifica finestra sulla cultura latina americana. Rodrigo Diaz, direttore del Festival, dichiara: “Questo è un continente geograficamente lontano dall’Europa ma culturalmente molto vicino”.
Durante il festival ho sentito questa vicinanza e goduto della visione di filmografie che mi hanno fatto conoscere nuovi paesaggi e artisti di grande talento, spesso qui sconosciuti.
La rassegna cinematografica mi ha portato a comprendere meglio le dinamiche delle migrazioni, tema centrale nel dibattito sociale e politico. Dopo la Seconda guerra mondiale, l’America latina accolse migliaia di italiani che vi si stabilirono e cominciarono una nuova vita. Successivamente molti sudamericani sono arrivati in Europa, spesso cercando rifugio in fuga da regimi militari o costrittivi.

Il Festival ha creato un ponte di cultura, di conoscenza e di svelamento delle paure che abbiamo dell’altro, del diverso e dello straniero. Il progetto fotografico “Trieste latina (americana)” racchiude un debito di riconoscenza verso coloro che continuano a spendersi promuovendo opere cinematografiche che svelano i molteplici e variegati paesaggi culturali anche della storia più recente dei paesi latinoamericani.
Le immagini proposte restituiscono l’estetica di uomini e donne sudamericani che a un certo momento delle loro vite hanno sentito un’attrazione verso Trieste dove sono venuti per studiare, lavorare, conoscere. Oggi continuano a vivere qui e io sono felice di sottolineare la loro scelta con la mia arte fotografica.

Fulvio Rubesa, triestino, è fotografo freelance specializzato in fotografia di danza, teatro e ritratto. Nel 2004 ha conseguito un Master in Fotografia al London College of Communication di Londra.
I suoi progetti “Il corpo è l’anima” e “aequilibrium” sono stati esposti internazionalmente.
Collabora con il Teatro Miela, il Teatro Stabile del FVG e il Festival Invisible Cities.

www.fulviorubesa.com

Alcune immagini della mostra fotografica di Fulvio Rubesa
Alcune immagini della mostra fotografica di Fulvio Rubesa
Alcune immagini della mostra fotografica di Fulvio Rubesa